in attesa del seguito..

Diciamocelo, sui libri ce ne raccontano di cotte e di crude, da mirabolanti tempi di scrittura e correzione (più o meno come la cottura di un piatto di spaghetti o poco ci manca) a romanzi la cui stesura dura tutta un’esistenza.

Per quello che mi riguarda, sono fermamente convinto che la virtù (e la verità, almeno per il sottoscritto) stia nel mezzo quindi nel giro di un lustro o poco meno sono in grado di sfornare sulle 500 pagine di libro con annessi e connessi (editore escluso, ovviamente).

E’ divertente come non sia un mistero che nessuna delle mie relazioni sentimentali fino al presente sia durata a lungo da vedere la completa scrittura di uno di essi. C’è poco da fare, a qualcuno mancherà sempre l’inizio o la fine della storia.

In realtà, la fine del libro (ovvero quando il vostro affezionato si decide a scrivere “fine” ) in realtà trattasi dell’inizio della fase più ardua. Quella di verifica. Che, badate bene, non comprende solo le correzioni, i refusi e le ripetizioni da sistemare (qualcuno, oggi, li chiamerebbe infodump) ma anche la verifica di coerenza con la trama della saga, con il romanzo pregresso e tra i capitoli stessi. Una cosa atroce, noiosa, lunghissima che, se fatta da soli, rischia di trasformare lo scrittore (nel caso specifico, io) in un cane idrofobo consapevole che non riuscirà mai e poi mai, a stanare ogni difettuccio disseminato in quelle 500 e passa pagine.

Quindi, previo scrivere la “mia terza farneticazione” (leggi, Le Pietre di Talarana 3) dalla stanza soffice di un manicomio, ho deciso di recuperare, nel frattempo, cose abbozzate, iniziate, mai finite. Insomma, tutto ciò che in quasi dieci anni di esperienza ho accumulato. Per chi se ne fosse accorto, il primo frutto di questa divagazione è la pubblicazione del racconto breve “La Porta di Avorio“. Per il prossimo futuro è in uscita un cimentamento un po’ più lungo, un romanzo breve a esser precisi, il cui scopo è sia quello di far da introduzione al terzo libro che svelare alcuni retroscena sulla Storia della saga.

A bientôt!

Il vostro affezionato

Lascia un commento

Archiviato in Romanzi inediti, selfpublishing

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...