10 cose che non sapete su Le Pietre di Talarana

butters writer

esempi di scrittore incompreso. Credits to South Park

 

 

1. Angeli Dorati e Demoni non hanno nessun legame. Scelsi questi due nomi per facilitare in voi lettori l’associazione degli schieramenti. Gli Angeli non sono angeli cristiani (o meglio non lo sono in senso stretto) e i demoni non sono angeli caduti (nonostante Behelstedor possa essere in qualche modo assimilato alla figura di Satanael. Ma questo non l’ho inventato io, è un classico letterario delle manifestazioni iconografiche del maligno). A posteriori, capisco che questa cosa ancora non sia stata ben compresa. Se poi vogliamo discutere sui nomi…beh, quello è un altro paio di maniche.

2. Il nome “Darlidan” viene da Darlindana, la mitica spada di Orlando ne “L’Orlando Furioso” dell’Ariosto. Per transizione (nonostante non sia direttamente menzionato nei romanzi), anche l’alabarda di Dalagoth si chiama Darlindana.

3. Talarana è un nome inventato. Questo non vuol dire che non vi abbia trovato significati successivamente. Telarana in spagnolo significa “tela di ragno” e rappresenta in realtà molto bene la conformazione dell’antica capitale imperiale (anche se il logo è stato creato prima di apprendere la cosa). Il prefisso tal- è utilizzato anche per formare il nome della lingua corrente nella storia, il talhassiano. Non dimentichiamo che Talarana viene tradotto con “gemma sopra le acque” quindi la parola andrebbe divisa in Tal-a-rana.

4. Il colore degli occhi è uno dei tratti fondamentali dei personaggi, un particolare molto importante che in futuro avrà importanza maggiore.

5. Non sono un grande amante dei draghi ma ho lo stesso deciso di utilizzarli nella storia, nonostante il loro ruolo non sia del tutto centrale, con buona pace dei dracofili.

6. Il secondo nome di Greg, Iranon, è uno dei tanti omaggi a H.P.Lovecraft disseminati nel libro. La saga presenta un certo sincretismo (soprattutto nei nomi), per i quali ho deciso di inserire diversi riferimenti. Mosmaimonid di Zolon è chiaramente un riferimento a Mose Maimonides. Il nome della piramide di Zolon è Muroiam Som, ovvero la locuzione latina mos maiorum, il costume (sapere) degli antichi.

7. Non ho studiato greco antico ma, senza esserne consapevole, ho correttamente utilizzato il termine “therion” (bestia) per dare il nome a incantesimi nei quali si utilizzano manifestazioni fisiche degli spiriti più potenti. Sono soddisfazioni.

8. Il termine Pari e la frase “creato Pari” che utilizzo è mutuata dal mondo latino. Augusto, il primo imperatore romano, era stato inizialmente designato col titolo di primus inter pares. Avevo valutato di utilizzare Pares in luogo di Pari ma il singolare “Par” mal si addiceva alla narrazione. Ho così optato per il titolo di Lord, unico anglicismo che mi sono permesso di utilizzare.

9. Ne Il Corno dell’Apocalisse ci sono molti riferimenti a figure storiche realmente esistite (o simil leggendarie), anche nelle frasi. Shailie di Naren utilizza frasi prese in prestito dalla Contessa di Castiglione (amante di Napoleone III e spia italiana per conto di Cavour), l’antenato di Samarlec conosciuto col titolo di Maggiordomo è preso dal titolo franco alto medievale (il cui maggior esponente fu Pipino il Breve, padre di Carlo Magno). Il primo imperatore di Selthon (il padre naturale di Greg) è nominato come Uther Selthon I, un accenno palese al padre di re Artù. Gli esempi potrebbero continuare a lungo.

10. Gli unici giochi di ruolo con cui ho giocato sono i Final Fantasy (7 bello- 8 fantastico-9 mah-10 n.p.). Sui libri fantasy che ho letto non mi esprimo. In compenso potete chiedermi quasi tutto a proposito di Asimov o Lovecraft.

 

11. Lo so che avevo annunciato 10 punti e non 11 ma preferisco le cifre tonde. Le Pietre di Talarana IV uscirà a marzo. Avevo fatto male i conti con le tempistiche per la seconda e la terza stesura (editing incluso), con buona pace dei detrattori. Vi assicuro che varrà la pena attendere ancora pochi giorni.

Lascia un commento

Archiviato in intervista, selfpublishing

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...