Selenophobia – racconto horror

In anteprima, l’incipit di Selenophobia, un nuovo racconto horror (una pausa dal fantasy classico ogni tanto è lecita), presto disponibile gratuitamente in tutti gli store. Come altri racconti brevi ha influenze lovecraftiane (qui trovate maggiori informazioni su Howard P. Lovecraft e la sua sterminata produzione), già sperimentate nel racconto horror Orco Rosso, che potete trovare qui.

Ultimo appunto: la Selenophobia, una patologia psichiatrica realmente esistente, è la paura inconscia della Luna.

selenophobia racconto horror gratis ebook

“Il mio nome è Arthur Panghast e se rivelo la mia identità apertamente è perché ciò che mi accingo a descrivere non nuocerà al mio nome più di quanto sia già stato possibile attraverso le azioni. Metterò nero su bianco tutti i fatti che mi hanno portato alla misera condizione in cui verso, senza tralasciare nessun particolare affinché, io stesso o chi leggerà queste righe, possa un giorno convincersi del fatto che non sono pazzo.

La mia fronte è madida e le mani si contorcono febbrili nella vana speranza di dimenticarne l’esistenza, eppure so che è là, là fuori, appena oltre le decrepite mura di questa catapecchia sperduta. Mi attende, la sento invocarmi con voce suadente e melodiosa, promesse intrecciate con le chiome degli alberi mosse dal vento, come un’amante che reclami il suo compagno.

Ma forse, questa sera, forse questa sera sarà l’ultima volta. Il foglio bianco per un attimo mi fa rabbrividire, il candore così ostentato è per me quasi nauseabondo e la mano trema! Per il cielo, per buio abisso che essa trema, mentre scrivo di getto queste parole disperate e di ammonimento.

Mi sono preparato, sono pronto a sfidarli, ora come mai era accaduto prima. E se il tempo e lo spazio non sono stati sufficienti a mettere pace tra me e la loro presenza, allora ci penserà la pazzia e io sarà infine libero dal tormento. Ripercorro con lo sguardo ogni anfratto della casa, alla ricerca di uno spiraglio rivelatore, di un segno della sua malevola presenza, poi guardo l’orologio e scuoto la testa. Mancano ancora pochi istanti al tramonto e, secondo il bollettino dell’Associazione Astronomica, questa notte la luna, per via di un particolare allineamento, apparirà più grande di quanto sia mai apparsa a memoria d’uomo.

Tutto tace al di fuori ma sussulta e ulula da dentro. Il mio cuore pensa di tradirmi e il perfetto meccanismo che fino a sole poche ore fa, sotto lo sguardo benevolo del sole, si teneva placidamente in disparte, si è fatto adesso ossessivo e incoerente ritmo sopra al quale le mani danzano per comporre le parole di questa folle missiva”.

Colgo l’occasione inoltre per augurare a tutti i lettori (e anche ai detrattori) un felice anno nuovo.

A presto,

Il vostro affezionato

AHD

Lascia un commento

Archiviato in ebook fantasy gratis, Romanzi inediti, selfpublishing

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...